Trasporti surgelati, le buone norme per un servizio eccellente

Trasporti surgelati, le buone norme per un servizio eccellente

Trasporti surgelati, le buone norme per un servizio eccellente

Quando parliamo di trasporti surgelati, stiamo parlando di un servizio che deve essere eseguito tenendo conto di alcuni principi indispensabili. Dal punto di partenza alla destinazione, dalle norme igieniche alla tracciabilità, sono numerosi i fattori da considerare quando si desidera mantenere conformità ed integrità del prodotto.

Per questo oggi illustreremo le buone norme per quanto riguardano i trasporti surgelati e la catena del freddo.

Temperatura di trasporto


La temperatura necessaria è una delle responsabilità dell’esportatore che dipende a sua volta dalla tipologia di alimento trasportato. Ogni cliente specifica attraverso una richiesta qual è la temperatura di trasporto adeguata, in modo da mantenere intatte le proprietà organolettiche degli alimenti surgelati ma anche di quelli freschi.

Il range di temperatura è variabile e rispetta la normativa ATP in modo da garantire un servizio ottimale a garanzia del prodotto distribuito. Gli automezzi coinvolti nella catena del freddo utilizzano diverse modalità per mantenere la temperatura costante: ghiaccio secco, lastre (contenti liquidi che permetto il riutilizzo della stessa), azoto liquido (pezzi isolati che sono posti sopra e intorno al prodotto tale da agire come un buffer in caso di variazioni di temperatura e per mantenere la temperatura relativamente costante).

Nel momento in cui la consegna giunge a destinazione, gli automezzi devono portare a termine alcune specifiche necessarie per trasferire gli alimenti surgelati. Altrettanto importante è il trasferimento finale della spedizione nei magazzini, in quanto v'è il potenziale per violazione dell'integrità temperatura.

Norme igienico-sanitarie


Come ogni step all’interno di un servizio alimentare, anche il trasporto degli alimenti surgelati deve seguire alcune norme igieniche. L’interno delle superfici del veicolo devono essere perfettamente pulite e prive di odori, così come ogni singolo dispositivo di trasporto o immagazzinamento. 

Anche una corretta temperatura di trasporto assicura un pieno rispetto delle norme sanitarie, poiché l’assenza di shock termici permette all’alimento surgelato di non scongelarsi e quindi di mantenere intatte tutte le caratteristiche.

Tracciabilità del trasporto dei surgelati


Grazie all’incredibile tecnologia presente su tutta la flotta di Frigocaserta, è possibile identificare ogni singolo prodotto a bordo grazie all’etichettatura o alla codificazione.
I dispositivi tecnologico a bordo consente di conoscere l’adeguata temperatura di trasporto e di identificare e tracciare gli alimenti trasportati grazie al GPS e altri moderni sistemi di monitoraggio.