Frigo Caserta: trasporti sempre sicuri con ATP e HACCP

haccp trasporti

Frigo Caserta: trasporti sempre sicuri con ATP e HACCP

Il settore relativo alla gestione ed alla movimentazione di merci deperibili è regolato dalla normativa ATP, regolamento internazionale, accettato dai principali paesi membri dell’unione europea, che sancisce le norme alle quali attenersi durante tutte le fasi di trasporto, stoccaggio e consegna di prodotti alimentari e farmaceutici da mantenere a temperatura controllata.
Le basi dell’attuale normativa ATP furono gettate già a partire dagli anni ’70, quando l’Italia, insieme ad alcune altre potenze europee, accettò un patto internazionale volto alla definizione ed alla promozione di un regolamento chiaro, preciso ed univoco al quale vincolare il trasporto di alimenti freschi e surgelati. Per questi prodotti, infatti, il mantenimento di adeguate temperature di trasporto risulta fondamentale ai fini della necessità di scongiurarne il deterioramento e di mantenerne inalterate le caratteristiche organolettiche.

In questo contesto si inserisce anche il protocollo HACCP, standard di riferimento non solo per la movimentazione di merci deperibili, ma anche per la gestione pratica di attività industriali, artigianali e commerciali. Il riconoscimento di questo sistema, in particolare, ha reso possibile l’identificazione di tutte le alterazioni possibili durante il processo produttivo o di trasporto, definendo così i modelli di comportamento da seguire per la gestione delle merci dal momento della produzione a quello di vendita al consumatore finale.

Il rispetto del protocollo HACCP, come detto, non è circoscritto alle varie fasi di trasporto, ma si estende all'intero processo produttivo: come prescritto dall'Art. 3 comma 2 del decreto legislativo 155/97, è infatti obbligatorio verificare costantemente l’esistenza di ogni criticità in grado di compromettere la sicurezza del consumatore finale.

Sul principio dell’autocontrollo si regola una porzione piuttosto estesa di tutta la normativa: è fondamentale, infatti, che gli operatori addetti alla produzione, allo stoccaggio, alla movimentazione ed alla consegna di merci deperibili attuino tutte le procedure previste per impedire la contaminazione microbiologica degli alimenti. Parimenti, ogni professionista della filiera coinvolto dal processo che intercorre tra la produzione e la vendita è tenuto a vigilare sul mantenimento delle necessarie temperature di conservazione degli alimenti, con lo scopo di impedirne il precoce deterioramento.

Relativamente alla gestione dei trasporti, l’ATP fornisce un riferimento internazionale relativo alle temperature di conservazione e di trasporto di ogni alimento, classificandolo in funzione della sua categoria d’appartenenza.

Frigo Caserta provvede ad assicurare il rispetto dei protocolli di sicurezza previsti dalla legge durante qualsiasi movimentazione di merce deperibile: l’azienda campana, infatti, dispone di cabine frigorifere di ultima generazione, in grado di assicurare il mantenimento delle condizioni idonee al mantenimento di ogni categoria di merci. Non solo: la costante opera di manutenzione e di aggiornamento che coinvolge macchinari e mezzi impiegati da Frigo Caserta permette alla nota realtà campana di garantire al consumatore di ogni alimento tutta la sicurezza possibile.